domenica 14 settembre 2014

semplicità

Ultimamente, chissà perché, non ho voglia di pasticciare con i dolci. per meglio dire, non ho voglia di mettermi a preparare dolci elaborati, con un sacco di passaggi e di preparazioni diverse, da  abbattere, da riprendere, da decorare. A differenza delle cose salate in cui posso dare spazio alla mia fantasia, con i dolci si sa, non si può improvvisare, sperimentare senza una ricetta precisa, e questo, anche se poi il risultato è una soddisfazione,  mi fa sentire stretta dentro a dei precisi confini, mentre io in questo momento ho bisogno di spaziare.
Però  non mi va di rinunciare a un dolcetto e allora  vado sulle cose  veloci e semplici. Semplici come una cheesecake. E' un dessert che amo molto, sia d'estate che d'inverno e trovo che abbia sempre il suo bel perché.
Ieri son venute le mie figlie a pranzo e allora  ho pensato di farlo seguendo la ricetta di una amica, Sara, che ha il delizioso blog Sara loves butter  ricco di tante ottime ricette da cui prendere spunto.


Cheesecake e frutti rossi


per la base:
200 gr biscotti Digestive
150 gr burro fuso


per il ripieno:
5 uova
500 gr mascarpone
250 gr Philadelphia
150 gr zucchero
2 cucchiai abbondanti di maizena
1 cucchiaino colmo di estratto di vaniglia, oppure i semini di una bacca


per la copertura:
3 cestinetto  di lamponi
1 cestinetto  di more
1 cestinetto  di mirtilli
1 cestinetto  di fragole
1 cestinetto  di ribes rosso
1 foglio di gelatina (2 gr)
2 cucchiai di zucchero
zucchero a velo



Foderate il fondo di uno stampo apribile da 24 cm. con della carta forno bagnata e strizzata. Imburrate i bordi.

Nel mixer tritate i biscotti insieme al burro fuso.
Versate il trito nello stampo, spargetelo uniformemente  e compattatelo sul fondo in uno strato omogeneo.
Mettete lo stampo in frigorifero a indurirsi.
Scaldate il forno  a  170° ventilato.
Ora preparate la crema.
Montate le uova con lo zucchero per almeno 5 minuti con le fruste elettriche, in modo da avere una crema gonfia e spumosa.  Sempre montando con le fruste elettriche aggiungete il mascarpone, il Philadelphia, la vaniglia, o l'estratto,  e  la maizena.
Mescolate molto bene in modo che la crema sia perfettamente liscia.
Riprendete lo stampo dal frigorifero e versate la crema sul fondo di biscotti.
Mettete in forno e cuocetelo per circa 40/45 minuti.
Una volta cotto, lasciatelo in forno fino a completo raffreddamento. Mettete però un cucchiaio di legno fra forno e sportello, in modo che il calore esca pian piano.
In questo modo avrà il tempo di sgonfiarsi pian piano col calore residuo,  senza creparsi  sulla superficie.
Quando il dolce è completamente freddo, copritelo con della pellicola e mettete in frigorifero.
Una mezz'ora prima di portarlo in tavola preparate la copertura.
 Prendete i lamponi di due cestinetti,  dategli una veloce e delicata lavata, poi metteteli in una piccola casseruola insieme allo zucchero, cuoceteli per circa 5/10 minuti, fino a che sono completamente sfatti.
Con pazienza filtrate il coulis ottenuto attraverso un colino a maglia fitta, in modo da eliminare i semini.
Ammollate il foglio gelatina in acqua fredda. Rimettete su fuoco dolce il coulis di lamponi filtrato, e quando è caldo aggiungete la gelatina ben strizzata e mescolate per farla sciogliere completamente.
Lavate velocemente i frutti rossi,  e lasciateli scolare in un colino, lavate e mondate le fragole,  tagliatele a pezzettoni.
Togliete la cheesecake dal frigorifero, liberatela dallo stampo, eliminate la carta forno e appoggiatela sul piatto di servizio scelto.
Versate la gelatina di lamponi e spargetela sulla superficie aiutandovi con una spatola o una marysa. Lasciate pure che scenda lungo i bordi del dolce. Coprirà eventuali magagne, se ci sono.
Mettete subito la frutta lavata e scolata sulla gelatina, come viene viene, in modo da coprire abbondantemente tutta la superficie.
Prima di portare in tavola, spolverate con un po' di zucchero a velo. Potete anche aggiungere qualche fogliolina di menta se vi piace.

Abbiamo gradito tutti, un cheesecake oltremodo cremoso, dal sapore delicato che ben si è sposato con i frutti rossi.

L'interno:



Grazie Sara,  le tue ricette sono sempre una garanzia!